Africa

I Rifugiati LGBT di Kakuma chiedono pari diritti e un eguale trattamento

Postato il Aggiornato il

ugandan-refugees-lgbt-kakuma-refugee-camp
Kakuma Camp

Il Kenya è uno di quei paesi dell’Africa in cui ancora l’omosessualità è ancora illegale e poco tollerata, l’omofobia è diffusa nel paese e alcuni rifugiati LGBTI del Campo di Kakuma affermano di aver subito violenze e discriminazione da parte di altri rifugiati che risiedono lì, secondo loro anche perché le Nazioni Unite (UNHCR) hanno esacerbato le condizioni di vita nella struttura, rendendola sovraffollata.

Leggi il seguito di questo post »

Annunci

I rifugiati di Kakuma guadagnano sostenitori, ma hanno ancora bisogno di più aiuto

Postato il Aggiornato il

on-the-run-kenya-lgbt-v22n11-body-image-1458066585-size_1000
Kakuma Camp

International Support – Human Rights vi vuole aggiornare sulla situazione dei Rifugiati LGBTI ugandesi a Kakuma. Ci sono pervenute nelle ultime settimane nuove notizie per quanta riguarda le condizioni dei rifugiati a Kakuma, dopo la riduzione delle scorte alimentari le cose stanno migliorando, ci sono state delle donazioni a loro favore, ma chiedono ancora il vostro sostegno, non lasciamoli soli.

Leggi il seguito di questo post »

LA QUESTIONE INTERSESSUALE IN AFRICA

Postato il Aggiornato il

intersex_discussion
Discussione su intersex

La 61a sessione ordinaria indetta dalla Commissione africana per i Diritti umani e dei popoli (ACHPR) in Gambia ha segnato non solo il tredicesimo anniversario della Commissione, ma anche la prima tavola rotonda di discussione sui diritti umani per gli intersex in Africa, ospitata dal Centro per i diritti umani (Università di Pretoria) con il supporto di alcune ONG come SIPD-Uganda e Iranti-org. Questo avvenimento è stato monumentale, considerando che l’Unione africana stava celebrando anche il suo trentennale anniversario esponendo i risultati conseguiti negli ultimi trent’anni.

Leggi il seguito di questo post »

AIUTIAMO I RIFUGIATI LGBTI A KAKUMA

Postato il Aggiornato il

uganda-refugees-lgbt-kakuma-refugee-camp
Rifugiati Kakuma Camp

 

Non molto tempo fa International Support – Human Rights aveva già denunciato le condizioni critiche dei rifugiati LGBTI nel campo di Kakuma in Kenya, da quel giorno purtroppo le cose sono andate peggiorando le scorte di cibo sono sempre meno e le difficoltà crescono ogni giorno. Noi come molte altre associazioni per i diritti umani avevamo già segnalato il problema e chiesto esplicitamente spiegazioni anche al Programma Alimentare Mondiale di Roma, ma senza aver avuto successo.

Leggi il seguito di questo post »

LA TANZANIA CON IL FERMO DEGLI AVVOCATI PER I DIRITTI UMANI DICHIARA GUERRA AI DIRITTI LGBT

Postato il

John+Magufuli+PHOTO
John Mugufuli

Il mese scorso, Sibongile Ndashe, direttore esecutivo di ISLA e coordinatrice dell’iniziativa di un programma sull’HIV/AIDS in Africa , ha viaggiato con alcuni colleghi per una riunione a Dar es Salaam, una fra le più grandi città della Tanzania. Erano stati invitati dall’Associazione dei Servizi per la Salute e dell’Educazione della Comunità, un’organizzazione tanzaniana che promuove a favore dei lavoratori del sesso risposte legali per i divieti imposti dal paese ai servizi per l’ HIV/AIDS , sistema utilizzato dal governo per sottrarre i diritti alle persone LGBT.

Leggi il seguito di questo post »

Un avvocato per i Diritti LGBT in Tanzania – Siamo stati tenuti in ostaggio in una stazione di polizia

Postato il Aggiornato il

Tanzania-We-will-arrest-LGBT-activists_lrg
Tanzania diritti LGBT

Sibongile Ndashe, avvocato femminista , è stata arrestata in Tanzania dopo aver convocato alcuni avvocati attivisti ad una riunione per i diritti umani. Il 17 ottobre durante un workshop presso il Peacock Hotel la polizia ha fatto irruzione ed ha arrestato lei e suoi dodici colleghi con l’accusa di “promuovere l’omosessualità”.

Leggi il seguito di questo post »

Kenya, Rifugiati LGBTI: calano le scorte di cibo, è allarme!

Postato il

kakuma-iii-matijakovac-wordpress-com-20101
“Kakuma Camp”

Oltre a molte altre ONG anche International Support – Human Rights lancia l’allarme per il programma di Assistenza Alimentare Mondiale (WFP) del Kenya che sostiene anche i Rifugiati LGBTI nei campi di Kakuma e Dadaab che è sempre più in crisi, e cominciano a scarseggiare anche i fondi per le forniture alimentari, questa è una cosa davvero allarmante, le poche risorse di cibo garantite fino a questo momento sarebbero presto dimezzate ed il rischio di mal nutrizione per gli ospiti dei campi è davvero molto alto. Facciamo appello alle forze internazionali perché possano attivarsi a sostenere il programma delle Nazioni Unite (WFP) e poter garantire nuovamente le forniture alimentari.

Leggi il seguito di questo post »