Europa

International Support – Human Rights : la Solidarietà un dovere morale e civile

Postato il Aggiornato il

Libia-migranti-3-675
Migranti Mar Mediterraneo

Parole che sembravano essere perdute tornano nel discorso pubblico, e gli imprimono una nuova forza “solidarietà”è tra queste e, se pur immersa nel presente, non è immemore al passato e impone di contemplare il futuro.
Era divenuta una parola proscritta. Di essa, infatti, ci si voleva liberare o se ne cancellava ogni senso positivo capovolgendola nel suo opposto. Non più tratto che lega benevolmente le persone, ma delitto : delitto appunto, di solidarietà, quando i comportamenti di accettazione dell’altro, dell’immigrata irregolare ad esempio, vengono considerati illegittimi e si prevedono addirittura sanzioni penali per chi vuol garantire diritti fondamentali, come la salute o l’istruzione.

Stefano Rodotà

Leggi il seguito di questo post »

LGBTI MIGRATION: ASYLUM AND INTERNATIONAL PROTECTION TO STOP HATE CRIME INTRODUCTION

Postato il

Kenya LGBTI
Kenya’s LGBT refugees

The right of asylum is guaranteed by the rules of Geneva Convention of 28 July 1951 and Protocol of 31 January 1967 on the Status of Refugees in compliance with the Treaty on European Union. Nowadays, the whole world is witnessing an “inexorable intensification of violence” in armed conflicts, which has led to the greatest refugee crisis since World War II.

Leggi il seguito di questo post »

MIGRAZIONE LGBTI : ASILO E PROTEZIONE INTERNAZIONALE PER FERMARE IL REATO D’ODIO

Postato il Aggiornato il

Kenya LGBTI
Rifugiati LGBTI del Kenya

Il diritto d’asilo è garantito nel rispetto delle regole dalla Convenzione di Ginevra dal 28 luglio 1951 e dal protocollo del 31 gennaio 1967 relativo allo status dei rifugiati conforme al trattato sull’Unione Europa . Globalmente oggi siamo testimoni di una “inesorabile intensificazione della violenza”utilizzata nei conflitti armati nel mondo, tutto questo ha portano alla più grande crisi dei profughi dopo quella della Seconda Guerra Mondiale.

Leggi il seguito di questo post »

Una nuova cultura sociale della Migrazione

Postato il Aggiornato il

L’associazione International Support – Human Rights vuole ricordare che è il momento di attuare un cambiamento sulle politiche di immigrazione e sulla gestione dei programmi sociali gestiti da ONG e dalle cooperative, il 2016 è stato un anno tumultuoso: i risultati elettorali e gli scontri politici, il referendum della Brexit, un’economia globale nervosa e una serie di attacchi estremisti che hanno influenzato i movimenti migratori e il modo in cui i paesi hanno risposto. Questo contesto ovviamente coinvolge tutti i Rifugiati anche quelli LGBTI, a volte messi in ombra perché una minoranza.

Leggi il seguito di questo post »

TIME TO CHANGE

Postato il Aggiornato il

transgender1_no_text

With the judgment of November 5th, the Council finally stopped the old matter of necessary requirements to change sex. It decided the law does not force anyone to the surgery in order to change registry office sex.
It is not an expected result. The Council is making a new advanced edition of 1982’s law as a :”landing place of a cultural and judicial evolution. Its aim is to recognize the right of personal identity, which is part of fundamental rights of man.”

(art. 2 Cost. Art. 8 of ECHR).

(ARTICLE 29).

Leggi il seguito di questo post »

I RICHIEDENTI ASILO LGBTI MANCANO DI UN SOSTEGNO ADEGUATO

Postato il Aggiornato il

7agcortedigiustiziaeuropea

Numerosi gruppi di lesbiche, gay, bisessuali, transgender e intersessuali (LGBTI) sono arrivati in Europa per fuggire alle persecuzioni nei loro paesi d’origine, ma le barriere che impediscono loro di ricevere asilo e protezione a cui hanno diritto sono ancora molte. Questi sono alcuni dei risultati dell’ultima relazione FRA sulle preoccupazioni rivolte ai diritti umani fondamentali legati all’immigrazione in alcuni Stati membri della UE. Nella relazione esamina alcune difficoltà che i richiedenti asilo LGBTI devono affrontare al fine di attirare l’attenzione sulle molte lacune sulla loro protezione.

Leggi il seguito di questo post »

FINE DELLA STERILIZZAZIONE FORZATA PER LE PERSONE TRANSGENDER

Postato il Aggiornato il

La Corte europea dei Diritti dell’Uomo, oggi 7 aprile 2017, ha rilevato che il requisito di sterilizzazione in riconoscimento del genere legale, viola i diritti umani. Per via di questa decisione l’Europa costringerà i restanti 22 paesi che utilizzano l’obbligo di infertilità a cambiare le loro leggi.

Leggi il seguito di questo post »