Ultimi Aggiornamenti degli Eventi

NON C’è ANCORA LIBERTà PER UHURU IL MOVIMENTO LGBTI DELLO ZIMBABWE

Postato il Aggiornato il

NON C’è ANCORA LIBERTà PER UHURU IL MOVIMENTO LGBTI DELLO ZIMBABWE.

Annunci

NON C’E’ ANCORA LIBERTA’ PER UHURU IL MOVIMENTO LGBTI DELLO ZIMBABWE

Postato il Aggiornato il

Mentre molti africani stanno combattendo con i problemi di Stato che istigano all’omofobia, gli sforzi degli attivisti per i diritti LGBTI e la loro mobilitazione sono ridotti da un effetto dominio, dovuto da leggi che non possono motivare questa omofobia. Essendo un gruppo di minoranza , lavorando su temo “tabù” sono considerati il tallone di Achille, questo è il motivo che porta ad allontanare le associazioni per i diritti dei gay , che operano in situazioni precarie.

Le persone LGBTI in Zimbabwe sono regolarmente perseguitate dal regime , durante il suffragio nel 2013 , si intensificarono gli abusi, quando il Presidente Robert Mugeba cercò di vincere le elezioni promettendo agli elettori che per i gay sarebbe “stato l’inferno”. Il giornalista ed attivista Miles Rutendo Tanhira descrive il fermo degli attivisti in Zimbabwe : “o seguono la legge e si adatteranno al regime, o rischieranno la persecuzione”.

Leggi il seguito di questo post »

ODIO SOTTO ACCUSA: COSA SIGNIFICA VERAMENTE LA CAUSA CONTRO SCOTT LIVELY

Postato il Aggiornato il

Il Parroco anti-gay Scott Lively sarà processato da una corte federale per crimini contro l’umanità. Egli ha cercato per mesi di far cadere il suo caso sul Primo Emendamento, ma il 1°Circuito della Corte di Appello di Boston ha negato la sua richiesta di licenziamento. Lively andrà in tribunale.

Scott Lively che vive a Springfield , Massachusetts è un 57 enne autore. avvocato, parroco e attivista anti-gay. (egli si sarebbe dichiarato un attivista pro-famiglia).Nel 1992 ha contribuito a far passare la prima legislazione anti-gay dell’America, una breve ordinanza che vieta qualsiasi sostegno all’omosessualità a Springfield, in Oregon. Ha poi scritto un libro dal nome Pink Swastika, testo che pone gli omosessuali “come veri inventori del nazismo”. Nel 1997 , ha fondato Abiding Truth Ministries in apparenza “la prima organizzazione cristiana dedicata esclusivamente ad opporsi all’omosessualità”, Per più di 20 anni, egli ha combattuto ha combattuto quello che secondo lui era una priorità , visto che l’omosessualità cercava di distruggere la società.

Leggi il seguito di questo post »

INTERNATIONAL LGBTI SUPPORT CERCA 1 PERSONA PER ORGANIZZAZIONE EVENTI E RACCOLTA FONDI.

Postato il Aggiornato il

All’inizio di gennaio 2015 la nostra associazione, International LGBTI Support, inizierà ad organizzare un evento in collaborazione con European Parliament Intergroup on LGBT Rights, e con altre ONG.
L’obiettivo dell’evento è un dibattito approfondito con i membri dell’Intergroup e altri attivisti per i diritti LGBTI, per proporre possibili soluzioni al problema della discriminazione delle minoranze sessuali in Africa, creare future collaborazioni e coalizioni , ed avere chiari obiettivi comuni. L’Unione Europea sta investendo moltissimo per migliorare la situazione dei diritti umani, noi cercheremo di dare il nostro contributo.

Leggi il seguito di questo post »

LGBTI INTERNATIONAL ASSOCIATION PRESENT

Postato il Aggiornato il

SCREENING OF THE FILM GOD LOVES UGANDA

God-Loves-uganda_teaser

The staff of LGBT International Association is pleased to invite you to the screening of the documentary “God Loves Uganda” at the headquarters of IGLYO, Rue de l’Industrie 10 – Brussels, on November 26th at 6.30 pm.

Leggi il seguito di questo post »

Conferenza FRA sulla discriminazione delle persone LGBT in EU

Postato il Aggiornato il

Council Fra_727854567297480_2747597253560433478_n
Si è svolta il 28 ottobre 2014 a Bruxelles la conferenza di FRA per affrontare il tema della discriminazione sessuale ,l’orientamento e l’identità di genere , per far luce sulle prossime tappe della UE e degli Stati membri ,l’evento si è svolto presso il Consiglio dell’Unione Europea.

Leggi il seguito di questo post »

Un cambio di direzione per i Cattolici in Nigeria?

Postato il Aggiornato il

Vorrei attirare l’attenzione su questo discorso di Kaigama, che trovo anche molto bello e rispecchia una grande apertura verso le persone omosessuali, se non è , che appena nel febbraio 2014 ,le idee dell’Arcivescovo erano un tantino differenti.

In fatti il 4 febbraio 2014 per essere esatti, i leader cattolici in Nigeria si sono uniti ai leader anglicani nel condannare le interferenze dell’Occidente di vietare al loro governo la legge contro il matrimonio verso “le persone dello stesso sesso” ed altri vizi connessi, sollecitando il governo nigeriano a “non piegarsi alle pressioni internazionali per la promozione di pratiche immorali”.

Leggi il seguito di questo post »