Ultimi Aggiornamenti degli Eventi

LA SENTENZA DELLA EU E’ VINCOLANTE IN TUTTI I PAESI EUROPEI E L’UNGHERIA DOVREBBE RIVEDERE LA SUA POSIZIONE

Postato il Aggiornato il

bandiera-unione-europea
Bandiera Europea

 

Ogni anno centinaia di persone omosessuali provenienti da Africa, Medio Oriente e dalla Cecenia chiedono asilo in Europa, considerando che nei loro paesi l’omosessualità è ancora illegale e rischiano pene detentive molto severe ed in alcuni casi anche la vita. La persecuzione nei loro paesi di origine fa sì che la richiesta di asilo venga accettata dal paese ospitante.

Leggi il seguito di questo post »

Annunci

29th Universal Periodic Review

Postato il

DUUULrYX0AAtfZr.jpg-large.jpeg
Revisione Periodica Universale 29th

 

Ginevra – Svizzera, si è aperta il 15 gennaio la 29° sessione del gruppo di lavoro Universal Periodic Review (UPR) del Consiglio dei diritti umani che si terrà a Ginevra fino al 26 gennaio, durante la quale saranno discussi temi importanti come la discriminazione di genere nei temi nazionali, la soppressione della pena di morte, i diritti delle donne e dei bambini ed ogni forma di violazione mirata a ledere i diritti umani. Oggi più di cinquanta paesi mantengono una qualche forma di discriminazione nelle loro leggi. Alcuni di questi venticinque paesi saranno esaminati durante questa sessione dell’UPR, e saranno analizzati da International Support – Human Rights per poter mostrare i passi avanti che sono stati fatti nell’applicazione dei diritti umani. I paesi presi in esame saranno il Burundi, Le Bahamas , le Barbados, il Botswana e il Montenegro.

Leggi il seguito di questo post »

Il nuovo rapporto di Human Rights Watch sulla discriminazione LGBT in Ghana

Postato il Aggiornato il

Unknown
Human Rights Watch image

Un rapporto pubblicato da Human Rights Watch afferma che i ghanesi gay, lesbiche, bisessuali o transgender, subiscono diffuse discriminazioni e abusi sia nell’ambito pubblico che in quello famigliare. Mentre alcuni funzionari del Ghana hanno chiesto pubblicamente la fine delle violenze basate sull’orientamento sessuale e l’identità di genere, il governo non ha ancora abrogato una vecchia legge coloniale che tutt’oggi criminalizza le attività sessuali fra le persone dello stesso sesso.

Leggi il seguito di questo post »

I Rifugiati LGBT di Kakuma chiedono pari diritti e un eguale trattamento

Postato il Aggiornato il

ugandan-refugees-lgbt-kakuma-refugee-camp
Kakuma Camp

Il Kenya è uno di quei paesi dell’Africa in cui ancora l’omosessualità è ancora illegale e poco tollerata, l’omofobia è diffusa nel paese e alcuni rifugiati LGBTI del Campo di Kakuma affermano di aver subito violenze e discriminazione da parte di altri rifugiati che risiedono lì, secondo loro anche perché le Nazioni Unite (UNHCR) hanno esacerbato le condizioni di vita nella struttura, rendendola sovraffollata.

Leggi il seguito di questo post »

I rifugiati di Kakuma guadagnano sostenitori, ma hanno ancora bisogno di più aiuto

Postato il Aggiornato il

on-the-run-kenya-lgbt-v22n11-body-image-1458066585-size_1000
Kakuma Camp

International Support – Human Rights vi vuole aggiornare sulla situazione dei Rifugiati LGBTI ugandesi a Kakuma. Ci sono pervenute nelle ultime settimane nuove notizie per quanta riguarda le condizioni dei rifugiati a Kakuma, dopo la riduzione delle scorte alimentari le cose stanno migliorando, ci sono state delle donazioni a loro favore, ma chiedono ancora il vostro sostegno, non lasciamoli soli.

Leggi il seguito di questo post »

LA QUESTIONE INTERSESSUALE IN AFRICA

Postato il Aggiornato il

intersex_discussion
Discussione su intersex

La 61a sessione ordinaria indetta dalla Commissione africana per i Diritti umani e dei popoli (ACHPR) in Gambia ha segnato non solo il tredicesimo anniversario della Commissione, ma anche la prima tavola rotonda di discussione sui diritti umani per gli intersex in Africa, ospitata dal Centro per i diritti umani (Università di Pretoria) con il supporto di alcune ONG come SIPD-Uganda e Iranti-org. Questo avvenimento è stato monumentale, considerando che l’Unione africana stava celebrando anche il suo trentennale anniversario esponendo i risultati conseguiti negli ultimi trent’anni.

Leggi il seguito di questo post »

AIUTIAMO I RIFUGIATI LGBTI A KAKUMA

Postato il Aggiornato il

uganda-refugees-lgbt-kakuma-refugee-camp
Rifugiati Kakuma Camp

 

Non molto tempo fa International Support – Human Rights aveva già denunciato le condizioni critiche dei rifugiati LGBTI nel campo di Kakuma in Kenya, da quel giorno purtroppo le cose sono andate peggiorando le scorte di cibo sono sempre meno e le difficoltà crescono ogni giorno. Noi come molte altre associazioni per i diritti umani avevamo già segnalato il problema e chiesto esplicitamente spiegazioni anche al Programma Alimentare Mondiale di Roma, ma senza aver avuto successo.

Leggi il seguito di questo post »