Ultimi Aggiornamenti degli Eventi

Hillary Clinton afferma, Musuveni ridicolo sull’omofobia

Postato il Aggiornato il

Hillary Clinton si racconta nel suo nuovo libro “Scelte Difficili”,in queste pagine il potenziale presidente degli Stati Uniti dice di essere stata ridicolizzata da Museveni sulla questione gay ,perché venne omesso una tappa del suo itinerario di viaggio in Africa.

Anche se gli Stati Uniti hanno appena imposto sanzioni sulla legge Anti-Homosexuality ed è emerso che l’amministrazione di Obama sta già lavorando per isolare l’Uganda per tre anni.

Questa è una fra le rivelazioni fatte da Hillary Rodham Clinton ,l’ex segretario di Stato americano, nel suo nuovo libro. Clinton scrive come il presidente Museveni ha ridicolizzato le sue lamentele circa la controversa normativa dell’Uganda, che penalizza i rapporti fra persone dello stesso sesso.

Leggi il seguito di questo post »

Usa adotta ulteriori misuri contro la legge “Anti-Homosexuality Act” dell’Uganda

Postato il Aggiornato il

 

Gli Stati Uniti hanno emesso un decreto che sanziona i viaggi, gli aiuti,la polizia e i servizi militari destinati all’Uganda, in risposta alla legge contro l’omosessualità (AHA) che il Presidente Obama ha più volte criticato,in quanto contraria ai diritti umani. La legge è stata firmata il 24 febbraio 2014 ed impone una condanna all’ergastolo per alcuni comportamenti omosessuali e criminalizza la “promozione” e il “favoreggiamento” dell’omosessualità ; ma sembra non includere una delle misure proposte in precedenza, che avrebbe criminalizzato la mancata segnalazione di presunti individui coinvolti in atti sessuali con persone dello stesso sesso.

Leggi il seguito di questo post »

Relazione situazione LGBT Africa ed Uganda

Postato il Aggiornato il

Relazione situazione LGBT Africa ed Uganda

Oggi qui parliamo dell’Uganda e dell’Africa in generale, tema delicato per quanto riguarda i diritti delle persone LGBT, dopo l’approvazione delle leggi anti-gay, che criminalizzano l’omosessualità che si stanno diffondendo molto rapidamente in tutta l’Africa. Prima sono stati approvate in Nigeria in seguito in Uganda,ma con leggi molto più restrittive e ora si stanno espandendo in Eritrea , Zimbabwe etc
Anche nel Sud Africa le cose non vanno meglio,anche se le leggi sono più permissive per le minoranze sessuali,purtroppo non vengono applicate e c’è ancora molta discriminazione.
Purtroppo l’Africa resta uno fra i paesi con più discriminazione per quanto riguarda le persone LGBT.
Dopo 27 anni di governo il presidente Museveni sopprime sempre di più la libertà di riunione,di espressione e di associazione, mentre cresce la minaccia per la società civile.

Leggi il seguito di questo post »