Ultimi Aggiornamenti degli Eventi

International Support – Human Rights : la Solidarietà un dovere morale e civile

Postato il Aggiornato il

Libia-migranti-3-675
Migranti Mar Mediterraneo

Parole che sembravano essere perdute tornano nel discorso pubblico, e gli imprimono una nuova forza “solidarietà”è tra queste e, se pur immersa nel presente, non è immemore al passato e impone di contemplare il futuro.
Era divenuta una parola proscritta. Di essa, infatti, ci si voleva liberare o se ne cancellava ogni senso positivo capovolgendola nel suo opposto. Non più tratto che lega benevolmente le persone, ma delitto : delitto appunto, di solidarietà, quando i comportamenti di accettazione dell’altro, dell’immigrata irregolare ad esempio, vengono considerati illegittimi e si prevedono addirittura sanzioni penali per chi vuol garantire diritti fondamentali, come la salute o l’istruzione.

Stefano Rodotà

Leggi il seguito di questo post »

Il Gay Pride 2017 in Uganda è stato cancellato

Postato il

PRDE17
Gay Pride Uganda 2017

Con molta tristezza nel cuore che gli attivisti annunciano la cancellazione del Gay Pride 2017 in Uganda. A seguito dell’incursione della polizia e dell’interruzione della sfilata del Gay Pride dello scorso anno, si è preferito non correre ulteriori rischi. Purtroppo attualmente la situazione in Uganda è ancora difficile per le persone omosessuali e le leggi in vigore non consentono la libertà di riunione alla comunità LGBTI.

Leggi il seguito di questo post »

LGBTI MIGRATION: ASYLUM AND INTERNATIONAL PROTECTION TO STOP HATE CRIME INTRODUCTION

Postato il

Kenya LGBTI
Kenya’s LGBT refugees

The right of asylum is guaranteed by the rules of Geneva Convention of 28 July 1951 and Protocol of 31 January 1967 on the Status of Refugees in compliance with the Treaty on European Union. Nowadays, the whole world is witnessing an “inexorable intensification of violence” in armed conflicts, which has led to the greatest refugee crisis since World War II.

Leggi il seguito di questo post »

MIGRAZIONE LGBTI : ASILO E PROTEZIONE INTERNAZIONALE PER FERMARE IL REATO D’ODIO

Postato il Aggiornato il

Kenya LGBTI
Rifugiati LGBTI del Kenya

Il diritto d’asilo è garantito nel rispetto delle regole dalla Convenzione di Ginevra dal 28 luglio 1951 e dal protocollo del 31 gennaio 1967 relativo allo status dei rifugiati conforme al trattato sull’Unione Europa . Globalmente oggi siamo testimoni di una “inesorabile intensificazione della violenza”utilizzata nei conflitti armati nel mondo, tutto questo ha portano alla più grande crisi dei profughi dopo quella della Seconda Guerra Mondiale.

Leggi il seguito di questo post »

LGBTI refugees: deconstructing common social thought

Postato il Aggiornato il

summit_photo
New York Declaration signed on September 19th 2016 by the leaders of 193 countries met up for the United Nations
“Since earliest times, humanity has been on the move. Some people move in search of new economic opportunities and horizons. Others move to escape armed conflict, poverty, food insecurity, persecution, terrorism, or human rights violations and abuses. Still others do so in response to the adverse effects of climate change, natural disasters (some of which may be linked to climate change) or other environmental factors”.

Leggi il seguito di questo post »

A HELP DESK FOR LGBT REFUGEES IS ABOUT TO OPEN

Postato il Aggiornato il

International Support – Human Rights, in collaboration with Ilaria Arbore, is going to open a new help desk in order to provide support for LGBTI refugees from Kenya and other African countries. Ilaria Arbore has attended a Consulting Management Course at Gestalt Institute of Bologna for a year, and a course at the Faculty of Law for 4 years. She will offer her expertise to those who need help. The online service is absolutely free and anonymous.

Leggi il seguito di questo post »

Towards a new social culture of Migration

Postato il Aggiornato il

dadaab--644x362

The association International Support – Human Rights reminds you that it is time to implement a change on immigration policies and on the management of social programs led by NGOs and cooperatives. 2016 was a tumultuous year: the election results and political confrontations, Brexit’s referendum, a nervous global economy, and a series of terrorist attacks influenced migratory movements and countries’ reactions. Obviously, this atmosphere affects all refugees including LGBTIs, sometimes neglected since they are a minority.

Leggi il seguito di questo post »