Ultimi Aggiornamenti degli Eventi

AIUTIAMO I RIFUGIATI LGBTI A KAKUMA

Postato il Aggiornato il

uganda-refugees-lgbt-kakuma-refugee-camp
Rifugiati Kakuma Camp

 

Non molto tempo fa International Support – Human Rights aveva già denunciato le condizioni critiche dei rifugiati LGBTI nel campo di Kakuma in Kenya, da quel giorno purtroppo le cose sono andate peggiorando le scorte di cibo sono sempre meno e le difficoltà crescono ogni giorno. Noi come molte altre associazioni per i diritti umani avevamo già segnalato il problema e chiesto esplicitamente spiegazioni anche al Programma Alimentare Mondiale di Roma, ma senza aver avuto successo.

Leggi il seguito di questo post »

Annunci

LA TANZANIA CON IL FERMO DEGLI AVVOCATI PER I DIRITTI UMANI DICHIARA GUERRA AI DIRITTI LGBT

Postato il

John+Magufuli+PHOTO
John Mugufuli

Il mese scorso, Sibongile Ndashe, direttore esecutivo di ISLA e coordinatrice dell’iniziativa di un programma sull’HIV/AIDS in Africa , ha viaggiato con alcuni colleghi per una riunione a Dar es Salaam, una fra le più grandi città della Tanzania. Erano stati invitati dall’Associazione dei Servizi per la Salute e dell’Educazione della Comunità, un’organizzazione tanzaniana che promuove a favore dei lavoratori del sesso risposte legali per i divieti imposti dal paese ai servizi per l’ HIV/AIDS , sistema utilizzato dal governo per sottrarre i diritti alle persone LGBT.

Leggi il seguito di questo post »

Un avvocato per i Diritti LGBT in Tanzania – Siamo stati tenuti in ostaggio in una stazione di polizia

Postato il Aggiornato il

Tanzania-We-will-arrest-LGBT-activists_lrg
Tanzania diritti LGBT

Sibongile Ndashe, avvocato femminista , è stata arrestata in Tanzania dopo aver convocato alcuni avvocati attivisti ad una riunione per i diritti umani. Il 17 ottobre durante un workshop presso il Peacock Hotel la polizia ha fatto irruzione ed ha arrestato lei e suoi dodici colleghi con l’accusa di “promuovere l’omosessualità”.

Leggi il seguito di questo post »

Kenya, Rifugiati LGBTI: calano le scorte di cibo, è allarme!

Postato il

kakuma-iii-matijakovac-wordpress-com-20101
“Kakuma Camp”

Oltre a molte altre ONG anche International Support – Human Rights lancia l’allarme per il programma di Assistenza Alimentare Mondiale (WFP) del Kenya che sostiene anche i Rifugiati LGBTI nei campi di Kakuma e Dadaab che è sempre più in crisi, e cominciano a scarseggiare anche i fondi per le forniture alimentari, questa è una cosa davvero allarmante, le poche risorse di cibo garantite fino a questo momento sarebbero presto dimezzate ed il rischio di mal nutrizione per gli ospiti dei campi è davvero molto alto. Facciamo appello alle forze internazionali perché possano attivarsi a sostenere il programma delle Nazioni Unite (WFP) e poter garantire nuovamente le forniture alimentari.

Leggi il seguito di questo post »

Discrimination based on sexual orientation and gender identity (Latin America 2017/18)

Postato il Aggiornato il

 

encarnacion_aftermachismo_parade

INTRODUCTION

International Support – Human Rights has written this report on sexual discrimination in Latin America, mostly based on social prejudices and the stereotypes that have arisen against the homosexual community. To try to understand what has been improved and what needs to be done for a good social inclusion. The data obtained comes from reports by the Inter American Commission, Ilga, the United Nations and websites of LGBTI associations of Latin America. We hope that our work will be appreciated and we hope to continue to provide better service in the future in order to guarantee a better support to the homosexual community against discrimination and violence.

Leggi il seguito di questo post »

Discrimination based on sexual orientation and gender identity in Latin America.

Postato il Aggiornato il

CHILE-RIGHT_c1420131_15517_865
Pride LGBTI 

International Support – Human Rights (ISHR) wrote a report in order to explain the Latin American LGBTI people situation, to know the real improvement made in last years about their own rights and to understand which countries are still discriminating about them. LGBTI’s life (lesbians, gay, bisexual and transgender) is not easy in some Latin American countries. Prejudice and social stereotype, together with religion, cause a very serious discrimination in some states. LGBTI people are also subjected to violence and intimidation by law enforcement and, especially in some areas of Latin America, there is a high rate of homicides. Transgender people are the most damaged.

Leggi il seguito di questo post »